Rullante Pearl Joey Jordison signature

Il rullante da batteria della Pearl Joey Jordison, il batterista degli Slipknot, l’uomo che legato alle cinture di sicurezza aereo-spaziali esegue un assolo di batteria in assenza di gravità e suscita tanta invidia e ammirazione nei batteristi alle prime armi e nei profani dello strumento.

Critiche a parte, il rullante della Pearl signature Joey Jordison è uno dei rullanti molto conosciuti soprattutto per il nome ed il look davvero black, quasi inquietante.

Proprio partendo dal look che non si può fare a meno di notare la finitura nera opaca di tutto il fusto con dei disegni come nella foto, il colore nero è ripreso anche sui cerchi tiranti anche se di un nero lucido che gli conferisce un tocco di eleganza.

Dimensioni del rullante Joey Jordison

Le misure del rullante  sono di 13″ (tredici pollici) di diametro per 6,5″ (sei pollici e mezzo) di profondità ed uno spessore di 1 mm (un millimetro). Un rapporto abbastanza atipico che conferisce al rullante del batterista degli Slipknot una particolarità sonora interessante.

Il suono

Il suono di questo rullante della Pearl è molto particolare. Il fatto di essere un rullante da 13″ lo colloca nella categoria dei “piccolo snare drum” dove lo standard è dato invece dal diametro di 14″. Nonostante il diametro ridotto non manca di una buona dose di basse frequenze data la profondità del fusto anche sulle accordature alte.

È proprio la profondità del fusto che rende il suo suono medio-basso con una dose di over tones (armonici) abbastanza controllata.

Meccaniche – hardware

L’ardware del rullante Joey Jordison non è di una grande fattura. La ditta giapponese con questo prodotto si rivolge ad un pubblico di giovani batteristi a cui piace molto l’estetica, l’immagine ed il rullante figo firmato da un batterista famoso. Per questo motivo molti professionisti hanno si provato questo rullante dalle sembianze di un signor tamburo da guerra ma dopo qualche prova l’hanno scartato perché resi subito conto che non può competere con i rullanti professionali.

Pregi del rullante Joey Jordison

Un pregio di questo rullantino da 13″ è il peso. Avendo uno strato di acciaio di solo 1 mm (un millimetro) risulta un rullante molto leggero. Aiutato anche dal fatto di avere un hardware molto leggero è molto comodo e pratico da trasportare anche per le misure ridotte del diametro.

Difetti del rullante Joey Jordison

Come detto sopra questo non è un rullante che può essere considerato professionale per diversi fattori:

– difficoltà di accordatura senza problemi di rimbalzo meccanico della cordiera

Le misura 13″ x 6,5″ è molto delicata come rapporto diametro – profondità. Il fatto di avere uno spessore così sottile (1 mm) da probabilmente qualche problema meccanico alla cordiera che non è semplice da regolare.

– Tenuta dell’accordatura

L’esilità delle meccaniche, oltre che il numero di tiranti (8) e di tipo leggero rispetto ad altri tipi di blocchetti non rende stabile l’accordatura durente un concerto. Diventa infatti necessario ritoccare spesso la tensione di entrambe le pelli soprattutto se si suona a delle dinamiche elevate.

– Meccanica tendi – cordiera

La meccanica tendicordiera non è fra le migliori che produce la Pearl per cui le regolazioni e la tenuta della tensione non è garantita come anche l’accordatura.

Rimane comunque un rullante decente fra i modelli entry-level soprattutto se si deve triggerare. Triggerando un rullante non serve più una qualità di suono ma basta l’estetica.

Prezzo rullante Joey Jordison

Il prezzo si aggira intorno ai 300 € anche se si trova in rete anche qualche offerta a 270€ o forse meno.

Voi siete disposti a spendere questa cifra per un rullante che per l’estetica e l’ endorsement di Joey Jordison costa tanto?

Se proprio volete provarlo trovatene uno usato e poi traete da soli le conclusioni.

Se avete esperienza con questo rullante scrivete un commento…

Lascia un commento