Piatti batteria usati meglio dei nuovi?

old cymbalsPiatti batteria meglio nuovi o usati?

Molto spesso prima dell’acquisto dei piatti per batteria ci si chiede se conviene comprare dei piatti nuovi da negozio o meglio prenderli usati. In realtà anche qui una risposta esatta non si può dare in quanto l’acquisto dei piatti dipende da tanti fattori.

Primo acquisto

Se chi acquista un piatto o un set di piatti è un batterista principiante non si saprà sicuramente orientare nella scelta in quanto probabilmente non riuscirebbe a riconoscere nemmeno un piatto economica do uno professionale. Infatti molti giovano che acquistano strumenti musicali sono attratti soprattutto dal colore e dal design, poi c’è il marchio famoso che pure gioca un ruolo importane, per non parlare del prezzo che è la prima cosa che si guarda nel momento dell’acquisto.

Piatti entry-level

I batteristi alle prime armi non hanno bisogno di un set di piatti professionali come nemmeno la batteria. Viene consigliata infatti sempre una batteria economica fra i modelli entry-level per cominciare. Per quanto riguarda i piatti il discorso non è molto diverso per cui conviene comprare all’inizio un set di piatti delle serie economiche che ormai quasi tutte le case produttrici offrono. Nel mercato degli strumenti musicali usati si trovano a volte delle occasioni interessanti di privati che vendono piatti usati per varie ragioni, e se si è fortunati possono capitare dei buoni piatti pagandoli poco.

I piatti invecchiano

A differenza di altri strumenti musicali come le batterie stesse, i piatti non hanno il problema dell’usura.

Difetti possibili

Col tempo un piatto di batteria invecchia ma non peggiora il suono. Dei problemi che potrebbero esserci su un piatto usato comprato da un batterista possono essere dovuti al cattivo utilizzo. In questo caso capita di trovare piatti con una micro-lezione sul bordo, piatti che hanno all’interno del foro centrale una svasatura dovuta al contatto con l’acciaio dell’asta ed in fine i piatti si possono trovare graffiati perchè qualcuno si è divertito a strofinarli con un panno troppo ruvido.

A proposito leggete l’articolo sulla riparazione dei piatti

Col tempo il suono migliora

A parte queste particolari situazioni che capitano spesso ad incompetenti che non tengono cura degli strumenti o che accidentalmente hanno rotto un piatto, un vecchio piatto se tenuto in buone condizioni tende a suonare meglio di un nuovo piatto. Si parla ovviamente di piatti professionali per batteria e non di serie economiche in ottone.

L’ossido sul piatto non risulta essere un problema, look a parte, perchè se influenza un po’ il suono lo fa in maniera non negativa sicuramente.

Se siete amanti di piatti vintage vi auguriamo una buona ricerca per la prossima caccia al tesoro…

Lascia un commento