Pad batteria – Allenatori per studiare la tecnica

Nuovi Pad per batteria Ovi Solution

Realizzati in Caucciù e compatibili con rullanti da da 13″ e 14″

I più economici a partire da €14.90

(Link sponsorizzato)

Il Pad come allenatore per batteria

Gli allenatori o Pad per batteria sono dei particolari accessori che servono per studiare, fare esercizi e riscaldamento prima di un concerto. Sia per i batteristi che per i suonatori di tamburo classico infatti questa è un’ esigenza che nasce dal fatto che usando le bacchette per suonare, con l’esercizioe dopo molto tempo, queste devono diventare una vera e propria parte del corpo da comandare col minimo sforzo possibile. Questo è composto solitamente da un disco che può essere poggiato sul rullante o su altri supporti e la sua forma e dimensione può variare a seconda del modello.
Il pad-allenatore è nato dall’esigenza di poter studiare anche per molto tempo (molti percussionisti, batteristi professionisti e studenti si allenano diverse ore al giorno) senza suonare direttamente sul tamburo, evitando quindi di essere esposti per molte ore ad un volume eccessivo, a volte fastidioso anche per chi abita nella stessa casa o vicino.

Quanti modelli di pad per batteria esistono?

Di pad-allenatori ne esistono di diversi tipi ed ognuno ha delle caratteristiche differenti. Esistono infatti dei modelli che hanno una vera e propria pelle di batteria di dimensioni ridotte (misura di un tom da 8″ o da 10″) che è montata su un dispositivo simile alla parte superiore di un tamburo con il cerchio tirante ma sotto invece del vuoto vi è applicata una spugna che serve per attutire il colpo. Altri modelli sono invece fatti in gomma che risulta essere più silenziosa soprattutto per i batteristi che intendono studiare di notte.
Esistendo diversi tipi, forme, marche e modelli di allenatori per batteristi e percussionisti è normale, soprattutto per chi è alle prime armi, confondersi nella scelta dell’allenatore, per questo offriamo una breve descrizione dei vari tipi.

Il cappello da prete come allenatore per rullante

pad-batteria-gomma-nero-esercizi-polsiSi chiama così perchè la forma ed il colore richiamano quella del cappello di un prete ed è fatto in gomma nera. La parte centrale è rialzata rispetto al bordo che è più sottile e serve solo ad adagiarlo sul rullante.
Questo tipo di allenatore ha la caratteristica di essere fatto con un tipo di gomma che rimbalza poco quindi esercitandosi si svilupperanno molto i polsi e poco le dita.

Allenatori batteria con pelle in mylar

pad-esercizi-rullante-pelle-di-batteria-mylarGli allenatori con la pelle vera sono molto comodi perchè di dimensioni ridotte rispetto ad altri ed il fatto di avere una spugna sotto la pelle la fa tendere ulteriormente ottenendo una pelle tiratissima che rimbalza più di una normale pelle di rullante quindi è utile per sviluppare il controllo del rimbalzo delle bacchette. Un inconveniente di questi pad è il rumore che nonostante la spugna, il contatto bacchetta-pelle genera un volume che non permette di studiare in orari non consentiti.

Pad allenatore per rullante in gomma tipo Caucciù

I pad allenatori più usati da tutti sono quelli costituiti da due parti, una come base di legno ed una come superficie in gomma per allenarsi.
Solitamente la base di legno è di circa 2 cm e lo spessore della gomma di 4-6 mm.

Esempio di Pad professionale in gomma di Caucciù dal blog: Pad Batteria .

-

-

Pad allenatori da batteria con supporto

remo-pad-con-astaAlcuni pad allenatori sono dotati di supporto tipo quello di un normale rullante e serve per essere montato ovunque e all’altezza giusta anche se non si dispone della batteria.

-

-

-

Pad allenatori per batteristi a gelatina

rem-putty-pad-gel-bacchetteEsiste un particolare tipo di pad allenatore che è costituito da una particolare gomma degormabile e che si può poggiare su qualsiasi superficie e renderla un allenatore portatile.

-

-

Pad allenatore da gamba o da viaggio

pad-da-gambaQuesto è un particolare tipo di pad allenatore con supporto in plastica e per mezzo di una cinghia si può fissare sulla gamba e studiare in viaggio (possibilmente non mentre si guida).

-

Superfici multiple

pad-superfici-multiple-ludwigCe ne sono di tanti tipi, forme e dimensioni che hanno più superfici con durezze diverse e si possono fare vari esercizi che hanno bisogno di suoni diversi.

-

-

Pad elettronici

pad-allenatore-per-batteristi-e-percussionisti1Sono in gomma o altri materiali elastici ed hanno incorporato un modulo elettronico che ha le funzioni di un metronomo ed altre, tipo misurare la precisione ed il volume dei colpi.

-

-

La durezza della gomma non è sempre la stessa

Ogni marca e modello adotta delle gomme naturali (raramente) o elastometri (più spesso) con durezza o elasticità diverse. Per capire quanto è dura o meno una superficie lo si stabilisce dal suono della bacchetta. Infatti una superficie più dura ha più attacco di una superficie più morbida quindi i più silenziosi sono quelli che hanno una gomma molto morbida.
La base di legno serve invece a creare la resistenza adeguata, appesantendo il pad allenatore , che acquisendo più massa/inerzia permette alla bacchetta di rimbalzare.

Come scegliere un buon pad allenatore per studiare anche di notte?

In base alla fase di studio o tipo di esercizi da fare si potrebbero utilizzare diverse superfici per allenarsi. Se la vostra impostazione prevede per esempio molto uso del polso dovreste orientarvi verso un pad allenatore che abbia poca resistenza al colpo della bacchetta. Se al contrario la vostra impostazione prevede l’uso delle dita e del controllo del rimbalzo della bacchette vi serve un pad allenatore che abbia un’alta resistenza meccanica e che vi faccia rimbalzare la bacchetta.
Obiettivamente il senso del pad è quello di allenare le mani (in tutte le sue parti: polso dita ecc.) al movimento che fanno sul rullante vero e non tutti i modelli rispondono a queste caratteristiche. Fra i modelli che offrono un rimbalzo ottimale ci sono quelli della vic firth e Dw.
Altre marche producono degli allenatori di livello medio che si avvicinano a quelli della Vic Firth e continuamente ne escono di nuovi come quelli della Yamaha, Roll, Basix, Tama, Alesis, Remo, Pearl, Ludwig.

La cosa importante nella scelta è trovare il giusto compromesso fra resistenza al colpo e rimbalzo oltre al fatto che deve essere silenzioso.

 

Lascia un Commento