Modulo della batteria elettronica

La batteria elettronica funziona grazie al modulo. QUsto è la macchina che fa suonare meglio o peggio i pad elettronici della nostra E-drums.

Il cervello che comanda e controlla tutta la batteria, i moduli dei piati, rullante, cassa e tom è proprio questo computer da viaggio dei batteristi.

L’unità di controllo è quindi questo computer che gestisce gli impulsi elettrici che arrivano dai vari pad e le trasforma in suoni.

La qualità dei suoni di una batteria elettronica dipende dai suoni che sono memorizzati all’interno del modulo insieme alla capacità di poter memorizzare altri suoni e d anche dalla velocità e la precisione di gestire il segnale di ingresso e di uscita.

Il segnale che parte dalla percussione del pad viene processato e gestito dal modulo che poi, in uscita, offre il suono campionato.

I fattori principali sono quindi:

– capacità di gestire il segnale in ingresso;

– capagità di gestire il segnale con diverse dinamiche;

– capacità di gestire in tempo reale il segnale in uscita;

– qualità dei suoni campionati.

Connettori dei moduli e pad

Il modulo ha due uscite indipendenti, per il batterista e per l’ascoltatore. Si possono usare le due diverse uscite per usarle come monitor personale e come uscita generale.

Gli ingressi sono quelli che si collegano ai pad elettronici dei tamburi e dei piatti e si ha anche la possibilità di interfacciare via midi il tutto.

Lascia un commento